Il momento dell’ Ars et Labor nelle parole del Patron Carmelo La Volpe

 

La Volpe: “fateci lavorare con serenità e raggiungeremo gli obiettivi”

Ti aspettavi queste difficoltà

Se avessi già saputo di incontrare un certo tipo di difficoltà avrei preso in tempo le adeguate contromisure ma i problemi arrivano in corso d’opera e vanno gestiti al meglio.

Con la dovuta calma e pazienza bisogna attendere momenti migliori, ma soprattutto non dobbiamo scoraggiarci”

Ritieni che alla base delle criticità ci siano solo gli infortuni o il delicato momento è da imputare ad altro

Sicuramente l’incidenza degli infortuni è stata una componente determinante ma ci sono altri fattori.

Non siamo stati particolarmente fortunati e non abbiamo affrontato squadre alla nostra portata, infatti ci siamo imbattuti in squadre costruite per raggiungere obiettivi diversi dai nostri.

L’insieme di questi fattori ha inciso negativamente sull’andamento di questo scorcio di campionato.

Spero che si cambi registro già da domenica.”

Il mercato è alle porte, ci saranno interventi

Interverremo sicuramente sul mercato e rinforzeremo i punti deboli. In questo senso abbiamo già iniziato a fare delle valutazioni con il DS e con l’allenatore.

La prossima settimana faremo un concreto punto sulla situazione per individuare i calciatori che servono.”

Quale reparto sarà rinforzato

Sicuramente l’attacco, è evidente che in quel reparto stiamo soffrendo di più ma non escludo ritocchi a centrocampo”

Quanto pesano le contestazioni di domenica scorsa

Penso che le contestazioni siano ingenerose perchè non ritengo che il nostro operato sia così negativo da meritare tanto dissenso.

Non dimentichiamo che anche domenica la squadra ha giocato in emergenza, contro la capolista Manfredonia, mettendoci il massimo impegno.

Spiace perchè si lavora tanto per il bene di questa piazza, perchè la società è sempre presente e sono rammaricato per i miei collaboratori, che ringrazierò sempre per quello che stanno facendo per me e per il Grottaglie.

Io mi auguro che i contestatori per il futuro considerino e vedano il nostro operato in maniera diversa perchè, è giusto sottolinearlo, portare avanti una realtà sportiva come quella di Grottaglie implica oltre che grandi sacrifici economici anche enorme dispendio di tempo che sottraiamo quotidianamente alle nostre famiglie.

Qui si fa tutto per passione, nessuno ci guadagna niente e spesso ci si rimette.

Chiedo di poter lavorare con tranquillità ed in armonia con l’ambiente, sono sicuro che raggiungeremo gli obiettivi.

Non dimentichiamo che quando sono arrivato a Grottaglie tre anni fa sportivamente non c’era niente, invece ora c’e’ una società forte, una buona squadra e soprattutto un progetto sportivo.

Ringrazio la stragrande maggioranza della gente che viene allo stadio la domenica, con cui tra l’altro parlo quotidianamente, per la fiducia accordataci ed invito chi tifa in maniera “alternativa” ad avere un confronto schietto con la società che da sempre è aperta al dialogo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *