La cronaca di Ars et Labor – Sava

 

Grottaglie 31.10.2019: Grottaglie e Sava non si fanno male nel derby di andata della Coppa Italia Promozione pareggiando per zero a zero al “D’Amuri”.

Partita giocata a viso aperto dalle due formazioni che non si sono risparmiate nonostante gli impegni ravvicinati di campionato, è mancato solo il guizzo vincente.

Mister Paradisi, all’esordio sulla panchina grottagliese, presenta un inedito 4-2-3-1 che ha creato non pochi grattacapi al fortissimo Sava.

Inizio frizzante, già al 5′ D’ Ettorre impegna Costantino, sulla ripartenza è Napolitano a far tremare Cocozza.

All’ 8′ Sava nuovamente pericoloso con D’ Ettorre, sull’azione seguente Cecere calcia debole da buona posizione.

Al 12′ sale in cattedra Napolitano che calcia direttamente in porta un calcio d’angolo su cui è bravissimo l’estremo ospite; è l’ ultima vera emozione del primo tempo, squadre a riposo sullo zero a zero.

Ripresa che entra subito nel vivo, formidabile Costantino al 46′ ad opporsi alla doppia conclusione ravvicinata di Beltrame, sul capovolgimento di fronte Cecere non sfrutta a dovere un assist al bacio di un ispirato Napolitano.

Non accade più nulla sino al 59′ quando è Morelli a sciupare un altro invito di Napolitano.

Al 60′ il Grottaglie resta in dieci uomini per l’espulsione (doppio giallo) di Lotito, un minuto dopo mister Marangio inserisce un’altra punta, Vasco.

Paradisi ridisegna la squadra ed è il Grottaglie a sfiorare la rete del vantaggio in due occasioni con Morelli, spettacolare ma fuori misura la sua rovesciata al minuto 75, squillo del Sava con Beltrame all’ 83′ che calcia splendidamente da fuori area, attento Costantino.

Il match point capita in pieno recupero sui piedi di Margarito, ma il suo diagonale a botta sicura è vanificato dallo strepitoso intervento di Cocozza.

Sarà l’ultima emozione della gara, dopo tre minuti di recupero il Sig. Rossiello di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Lovecchio e e Lanubile, manda tutti negli spogliatoi.

Commovente il tributo dei tifosi dell’ Ars et Labor alla piccola Annamaria.

TABELLINO

Marcatori: nessuno

Ars et Labor Grottaglie (4-2-3-1): Costantino, D’ Ambrosio, Venneri (Raimondo 55′), Lotito, De Giorgi, Turco, Cecere (Morelli 55′), Fonzino, Gigantiello (70′ Messina), Napolitano (Pisano 62′), Margarito.

Panchina: Caliandro, Cervellera, Comes, Andriani, Sangermano.

Allenatore: Paradisi

Ammoniti: 46′ e 61′ Lotito, Espulso al 61′

Sava (4-3-3): Cocozza, Voges (Cava 54′), Antonicelli (Stabile 40′), Amaddio, Biasi, Nazaro (Cellamare 80′), D’Ettorre, Eleni (Vasco 60′), Beltrame, Mignogna, Cimino.

Panchina: Schina, Gioia, Morrone, De Michele, Comes.

Allenatore: Marangio

Ammoniti: 49′ Voges , 71′ Nazaro Espulsi nessuno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *