U19, i biancoazzurri perdono a Noci

L’Ars et Labor esce sconfitta per 4 a 1 dal ” De Luca” di Noci e perde in un colpo solo imbattibilità e vetta della classifica. Squadra sotto tono e lontano parente di quello ammirato nelle precedenti esibizioni, incapace di esprimere il suo gioco arioso ( anche per le dimensioni ridotte del campo di gioco) e che ha subito la fisicita’ del Noci, che da par suo, da squadra navigata e cinica, ha sfruttato ogni minimo errore dell’avversario. Partono forte i ragazzi di  Santoro che dopo 40 secondi sfiorano il vantaggio con Torinti su azione di calcio d’angolo ma si ritrovano in svantaggio dopo un minuto per la rete di De Santis, che sfrutta al meglio un clamoroso errore in disimpegno della difesa ospite. La reazione dell’Ars et Labor è veemente ma confusa e porta insidie solo su infruttuose azioni di calcio d’angolo. Il Noci aspetta e riparte pericolosamente ma per il raddoppio deve attendere un altro errore in disimpegno del Grottaglie che perde un pallone sanguinoso nella propria area di rigore ed agevola al 20′ la rete del n. 10 locale. I biancoazzurri non riescono a rendersi mai pericolosi e la prima frazione, che si chiude addirittura con un minuto di anticipo per via di un brutto infortunio capitato ad un giocatore del Noci, non regala più emozioni. L’inizio della ripresa è ad appannaggio dei gialli di casa che trovano al 50′ la terza rete su sfortunata deviazione su un calcio di punizione dal limite. Il Grottaglie cambia uomini e sistemi di gioco riuscendo a schiacciare il Noci nella propria metà campo e trovando con Cantoro al 75′ il gol che alimenta speranze e regala un finale arrembante, ma proprio allo scadere, ancora De Santis, su un altro errore del Grottaglie in uscita, batte per la quarta volta l’incolpevole Caliandro. Nessun dramma e sconfitte che ci possono stare quando si intraprende il percorso che ha scelto il Grottaglie in questa stagione ovvero quello di puntare su una rosa giovane (9 i nati nel 2001 schierati nell’undici titolare) e di iniziare a giocare sempre e comunque partendo dal basso (vedi i primi due gol). Arbitraggio insufficiente, partita corretta con un solo ammonito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *