I biancoazzurri conquistano tre punti importanti a Crispiano

L’ Ars Et Labor Grottaglie orfana di De Tommaso e Fonzino, vince il derby in quel di Crispiano per 3-1. L’ inizio della partita è di marca crispianese: al 20′ Palumbo si destreggia bene tra due avversari e conclude a rete di sinistro che Costantino para in due tempi. Al 24′ il Grottaglie passa in vantaggio con un rigore di Galeandro concesso dall’arbitro Laraspata per fallo in  area su Appeso. Al 36′ il Crispiano perviene al pareggio: Pizzolante atterra in area Locorotondo e, anche in questa occasione l’arbitro decreta il rigore; si incarica dal dischetto Mastronardi che trasforma senza problemi. Al 41′ Appeso dopo un’ azione personale lascia partire un tiro da 30 metri che batte l’incolpevole Solito. Al 43′ Napolitano su punizione serve in area crispianese Appeso che, di prima intezione tira e mette a segno il secondo gol della giornata. La prima frazione di gioco si chiude con i biancoazzurri in avanti. La seconda frazione di gioco gli uomini di Orlandini amministrano la partita senza grossi rischi e portano a casa l’ intera posta palio.

Il tabellino

Ragazzi Sprint Crispiano-Ars Et Labor Grottaglie 1-3

Reti: 24′ Galeandro (R), 36′ Mastronardi (R) , 41′ e 43′ Appeso

 

Ragazzi Sprint Crispiano

Solito, Recchia, Locorotondo, Perrini, Galizia, Sergio, Palumbo, Nasole, Mastronardi, Marini, Carrieri (Chirulli). All. Palese

 

Ars Et Labor Grottaglie

Costantino, Pisano, Appeso, Pizzolante (Lavermicocca), Amaddio, Lecce, Greco (Gigantiello), Collocolo, Galeandro (Masella), Napolitano, Carbone (Zito). All. Orlandini

 

Arbitro: Cristiana Laraspata  (sezione di  Bari)

Ammoniti: Pizzolante (G) Lavermicocca (G)

Angoli: 5-2 per il Crispiano

Spettatori: 150 circa

Note: 4-4 minuti di recupero

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *