il Commento di Piero Galeone alla 29^

La penultima giornata non ha fatto registrare grosse sorprese, in vetta quasi tutto come previsto tranne il pari del Mottola sul campo del Don bosco che potrebbe anche starci.

Il Conversano vincendo contro il San Marzano, ormai scarico, a meno di cataclismi si è aggiudicato il primo posto nel girone. Tre punti di vantaggio sulla seconda e nell’ultima, da giocare a pochi metri da casa contro il Capurso, basterebbe un semplice pareggio. Il San Marzano già con la mente rivolta al prossimo campionato nulla ha potuto contro i forti stimoli degli avversari.

La Rutiglianese vince facile contro il retrocesso Squinzano e si conferma al secondo posto con un punto di vantaggio sul Brilla, prossimo avversario nell’ultima giornata.

Il Brilla, dopo la sconfitta di Manduria, ritorna a vincere sul proprio campo contro il Castellaneta e sale al terzo posto ad un solo punto dalla Rutiglianese. Domenica prossima c’è lo scontro diretto a Rutigliano, l’ultima emozione di questo campionato. Il Castellaneta, matematicamente salvo, ha fatto la sua onesta partita.

Mottola fermato sul pari dal Don Bosco Manduria. I manduriani si congedano dai propri tifosi con un buon pareggio ma avrebbero meritato di più. I padroni di casa sono andati più volte vicino al goal della vittoria. Il Mottola, rimaneggiato, perde la seconda posizione e scende al quarto posto.

Il Capurso esce sconfitto con il tipico risultato all’inglese dal match contro il San Vito. I brindisini con questa vittoria si sono portati a quota 28 e gli basterebbe un punto per conservare matematicamente la categoria, impresa non semplice visto che nella prossima giornata dovranno affrontare il Mottola in trasferta. Capurso con pochi stimoli.

Sconfitta pesantuccia del Manduria che prende tre goal sul campo del Crispiano. I gialloblu con i tre punti conquistati sono matematicamente salvi mentre il Manduria prosegue il suo campionato fatto di alternanze: belle vittorie, buone prestazioni condite da sconfitte e prestazioni così così.

Il Locorotondo, già matematicamente salvo, saluta il proprio pubblico con una vittoria, 3 a 1 contro il Savelletri. Per i brindisini sconfitta pesante che li costringe a disputare i Play-Out contro l’Erchie (sconfitto in casa dal Grottaglie). Per il Savelletri è obbligatorio vincere contro il Crispiano nell’ultima giornata per mantenere la terzultima posizione e giocare il derby salvezza in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *