Il TM per la 27ma

Nella 27^ giornata sono stati segnati 35 goal e dove spicca il 7 a 1 della Rutiglianese e il 5 a 4 del San Marzano.

Il Conversano prosegue la sua marcia, batte 3 a 1 il Locorotondo e si getta alle spalle la sconfitta nella finale di Coppa Puglia. I Canarini approfittano della sconfitta del Mottola, non più secondo, si portano a quattro lunghezze dalla coppia Rutiglianese e Brilla. Il Locorotondo colleziona la 16ma sconfitta stagionale, ha 29 punti in classifica e la salvezza in tasca.

Il Don Bosco perde malamente sul proprio terreno e incassa sette goal dalla Rutiglianese. Una sconfitta roboante, difficile da giustificare per i gialloblu che proprio sul campo amico hanno costruito, mattone dopo mattone, la salvezza. La Rutiglianese non ha sbagliato un colpo, ha sfruttato tutto al massimo e si è portata al secondo posto insieme al Brilla a quattro punti dal Conversano.

Il Capurso conferma il suo valore, stende il Mottola 3 a 2, guadagna tre punti in classifica e fa perdere il secondo posto ai tarantini. Il Mottola nelle ultime tre partite ha pareggiato contro il Rutigliano e ha perso contro Castellaneta e Capurso. Periodaccio per i Mottolesi che in questa stagione non sono mai rimasti a secco di vittorie per tre giornate consecutive. I punti di distacco dal Conversano capolista sono 6 e domenica sarà ospite al Chiappara.

Il Derby Crispiano – San Marzano finisce 5 a 4 per gli ospiti. Alternanza di reti da ansia, risolta negli ultimi minuti con i rossoblu che proseguono il loro cammino a ridosso del Capurso mentre per il Crispiano la sconfitta potrebbe mettere un po’ di apprensione.

Il Manduria vince la seconda partita consecutiva a spese dell’ormai retrocesso Squinzano. Un 3 a 1 che ha presentato le sue difficoltà, primo tempo 0 a 0 e in svantaggio ad inizio secondo tempo. I biancoverdi hanno poi saputo reagire e sistemare al meglio le cose portandosi a casa i tre punti. Lo Squinzano ha fatto la sua onesta partita.

Il Castellaneta perde di misura lo scontro diretto con il San Vito ora a soli tre punti di distanza. I brindisini respirano, si allontanano dal Savelletri ma sono ancora impelagati nella lotta per non retrocedere e le ultime tre partite dicono: Rutiglianese (fuori), Capurso (in casa) e Mottola (fuori), un calendario piuttosto duro. Il Castellaneta è nella stessa situazione del Crispiano, dovrà fare tesoro del margine di vantaggio che ha.

L’Erchie vince contro il Savelletri nello scontro diretto di bassa classifica e riapre il discorso Play-Out. La Leonessa ora è a soli due punti dai biancocelesti e dovrà giocare due gare in trasferta e una in casa. Il Savelletri, al contrario, due in casa e una in trasferta con degli avversari meno complicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *