IL PUNTO SULLA GIORNATA DI CAMPIONATO DEL TM

Giornata con sorprese: il Castellaneta espugna Mottola e il San Vito batte l’Ars et Labor Grottaglie, due risultati inaspettati che hanno scompigliato le carte in tavola ma allo stesso tempo dimostrano come questo campionato sia equilibrato ed imprevedibile.

Il conversano segna 5 goal al Crispiano e vola solitario in vetta. Micidiale la partenza dei canarini che in 6 minuti (dal 9° al 15°) hanno steso le resistenze degli ospiti segnando 3 reti. Il Crispiano, stroncato e sotto di 4 goal alla fine del primo tempo, non ha potuto fare nulla.

Il Brilla Campi vince l’ottava gara consecutiva e resta a ridosso del Conversano, a meno due, e a pari punti con la Rutiglianese. Troppo poco il Savelletri per contrastare i leccesi in piena corsia di sorpasso.

La Rutiglianese vince di misura sul campo del Capurso e si mantiene nella scia del Conversano. I Granata si dimostrano solidi e cinici, si prendono tre punti importanti su un terreno difficile e alimentano le speranze. Il Capurso perde un occasione per accorciare sul Grottaglie, l’avversario di domenica 8 aprile.

Il Mottola, a sorpresa, perde il derby contro il Castellaneta e scivola al terzo posto con tre punti di ritardo dalla vetta. Il Castellaneta fa il corsaro, si prende il bottino e respira.

Roccambolesco 6 a 4 del San Marzano contro lo Squinzano. Un San Marzano zemaniano, segna tanto e incassa tanto. Credo che i rossoblu debbano fare un pò il mea culpa visti i punti persi in partite alla portata o nei minuti finali, con quei punti a favore starebbero a parlare un’altra lingua. Onore allo Squinzano che non si arrende e lotta pur conoscendo il suo destino.

Nel derby manduriano tra Don Bosco e Manduria la spuntano i primi che si impongono per 3 a 2. Un Manduria rattoppato perde la quarta partita consecutiva. Il Don Bosco vince ma tra le polemiche per il rigore decisivo assegnatogli. In classifica il Don Bosco ora è a più 5 dai cugini.

Erchie – Locorotondo rinviata per impraticabilità di campo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *