CAMBIO IN TESTA, LA 24ª GIORNATA

Ventiquattresima giornata nel segno del sei come le reti segnate dalle due capolista in trasferta, il Conversano a Rutigliano e il Mottola a Manduria. Due risultati eclatanti e inaspettati.

Debacle del Rutigliano, in casa, contro il Conversano, una sonora sconfitta per 6 a 2 che nessuno avrebbe immaginato. Pur cinico che possa essere il Conversano, alla vigilia, non si sarebbe aspettato una Rutiglianese così disastrosa. I canarini vincono, ringraziano e ritornano in testa alla classifica. La Rutiglianese riflette e fa il mea culpa.

Il Manduria fa harakiri contro il Mottola, recupera lo svantaggio, si porta due reti sopra, si fa raggiungere, ritorna in vantaggio e poi si arrende, finale 6 a 4 per il Mottola. Il Manduria nelle ultime 5 partite ne ha pareggiata 1 e perse 4, di cui tre consecutivamente in casa, con una media di espulsioni per gara sopra la media. Il Mottola si è ripreso dal pareggio shock contro lo Squinzano e prosegue la sua corsa in testa alla classifica.

Il Brilla campi vince, di misura, con un goal di Scarciglia sul campo del Crispiano. I Crispianesi ci hanno messo il cuore ma a volte non basta. Da considerare però il fatto che i gialloblu, pur in zona Play-Out, per la regola dei sette punti non giocherebbero lo spareggio (la distanza dall’Erchie è di 10 punti), sono salvi. I leccesi invece hanno ingranato la marcia, le vittorie consecutive sono a sette, hanno raggiunto la Rutiglianese al secondo posto e sono a 2 punti dalla vetta.

Il Capurso vince a Savelletri con il classico 2 a 0 e prosegue nel suo campionato regolare. I Baresi quasi certamente non riusciranno a disputare i Play-Off ma possono ritenersi soddisfatti di quanto stanno facendo in campionato. Il Savelletri, dopo l’exploit contro il Castellaneta (vittoria in rimonta 3 a 2) e la vittoria in trasferta contro il San Vito, si ferma nuovamente. La fortuna per i brindisini è che le altre non fanno meglio e quindi, in coda, resta tutto congelato.

Il San Marzano, nell’anticipo di sabato, regola di misura 1 a 0 il San Vito. I rossoblu alla stessa stregua del Capurso non disputeranno i Play-Off ma con il potenziale che hanno potranno togliersi parecchie soddisfazioni. Il San Vito è alla quarta sconfitta consecutiva e domenica ospiterà il Grottaglie.

Il Don Bosco dopo l’impresa contro il San Marzano dell’altra domenica si è trovato contro un tosto Locorotondo. I baresi vincono larghi e guadagnano punti, scavalcano il Castellaneta e mettono nel mirino il Manduria. Il Don Bosco, nonostante la sconfitta, è a metà classifica, sopra i cugini del Manduria e con tanto margine per portare a termine il campionato con tranquillità.

L’Erchie vince il match con lo Squinzano e rosicchia tre punti al San Vito, al Savelletri, al Crsipiano e al Castellaneta. Attualmente i brindisini non farebbero i Play-Out ma il passo non è sbagliato. Lo Squinzano non riesce a ripetere la performance di giovedì contro il Mottola, esce sconfitto da Erchie e perde ulteriore terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *