I GIOVANISSIMI CHIUDONO CON UNA VITTORIA

Ultima gara della regular season per i giovanissimi dell’Ars et Labor Grottaglie che battono 3 a 1 i pari età del Fragagnano. Il Grottaglie ha condotto una gara lineare senza correre rischi e mettendo in mostra un livello tecnico-tattico superiore a quello degli avversari. I ragazzi di mister Carrieri hanno pilotato il gioco come sono soliti fare gestendo palla e forze e accelerando quando necessario. La partita ha avuto comunque l’aspetto delle tipiche gare di fine stagione proprio quando due squadre non devono più chiedere niente al campionato. Per il Grottaglie ora si apre un periodo di preparazione in vista dei Play-Off che assegneranno il titolo di campione provinciale che consente la promozione di diritto ai campionati regionali. Alla fase finale parteciperanno, oltre ai biancoazzurri ovviamente, il Castellaneta vincitore del girone “C” e il Real Virtus Grottaglie vincitore del girone “B”. Le tre squadre si incontreranno l’una contro l’altra con partite di sola andata e quella che avrà ottenuto più punti sarà proclamata campione provinciale. Si prospetta quindi un derby cittadino che, a prescindere da chi potrà avere alla meglio sul campo, metterà in risalto il calcio giovanile di tutta Grottaglie. Sinceramente non c’è memoria di una fase Play-Off con due squadre della stessa città a contendersi lo scettro di campione, per cui Grottaglie, con orgoglio, potrebbe essere la prima in assoluto a fregiarsi di questo particolare. I dettagli della partita di oggi:

Tabellino
ARS ET LABOR GROTTAGLIE – FRAGAGNANO: 3 – 1

Formazioni
Ars et Labor Grottaglie: Menale, Fiorillo A., Fiorillo G., Magazzino, Locorotondo, Marangi, Santoro, Trani A., Strusi, Liuzzi, Trani S.. A disp. Apruzzese, Piccinno, Lo Sapio, Costantino, Giancola, Serpe. All. Carrieri.
Fragagnano: Ferretti, Tarantino G., Marinelli, Graps, Manfredi, Ianniello, Kabbab, Mancino, Matera, Di Taranto, Tarantino D. All. Fedele.

Marcatori: Liuzzi (G), Trani S. (G), aut. Tarantino G. (G), Kabbab (F)

Arbitro Sig. Danilo Amatore della sezione di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *