Il TM per la quinta

Nessuna sorpresa in quest’ultima giornata, diciamo che le forze in campo sono state rispettate.

Il San Marzano ferma sul pari la Rutiglianese ma a dire il vero i tarantini avrebbero meritato la vittoria, tante le occasioni da rete sprecate dai padroni di casa e tante anche le parate del portiere barese. Il Rutigliano sornione al momento giusto ha piazzato la stoccata ed è uscito dal Casalini almeno con un punto. I granata perdono la testa della classifica ma si dimostrano squadra quadrata, intelligente e matura e domenica prossima giocheranno contro di noi. Il pareggio serve poco ai rossoblu perchè perdono terreno e vedono allontanarsi la griglia Play-Off.

Il Conversano, di misura e con tanti rischi, espugna il Dimitri di Manduria, mantiene il passo delle altre ed è sempre li in agguato per riprendersi la vetta. Il Manduria, privo dei suoi attaccanti, ha disputato una buona gara e probabilmente non meritava di perdere, anzi anche il pari sarebbe stato stretto.

Il Mottola vola, è potenzialmente primo in classifica (deve recuperare la gara contro lo Squinzano) e pur soffrendo ha portato via da Crispiano tre punti importantissimi. Il Crispiano ha fatto quanto ha potuto, ha fatto barcollare gli avversari ma non è riuscito ad arginare una squadra che ormai non è più una sorpresa ma una certezza. I crispianesi, nonostante la posizione in classifica, sembrano in buona salute e possono tranquillamente tirarsi fuori dalla zona pericolo.

Il Brilla Campi è alla terza vittoria consecutiva, si è portato a 5 punti dalla vetta e nelle prossime due domeniche affronterà le ultime due della classe. La cura Cosma sembra fare effetto e deve ancora incontrare Grottaglie e Rutiglianese all’ultima giornata. Cinque punti non sono pochi ma nemmeno tanti, i leccesi diranno la loro sicuramente. Il Don Bosco ha fatto la sua partita senza tirarsi indietro mettendo anche in difficoltà gli avversari ma alla fine i valori in campo sono emersi. I Manduriani hanno comunque una classifica tranquilla con un vantaggio gestibile.

Il Capurso incappa nella voglia di salvarsi dell’Erchie e non va oltre il pareggio. I brindisini, soprattutto in casa, stanno facendo bene e non sarà facile per nessuno fare punti sul loro campo. Il Capurso rimane al sesto posto ma la quinta piazza si allontana e quindi anche la speranza Play-Off.

Il Locorotondo, con un po’ di patema, vince contro il Castellaneta, rifiata e si avvicina in classifica proprio ai tarantini. I baresi sono fuori dalla zona Play-Out ma hanno ai calcagni il San Vito, sotto di un punto. Il Castellaneta colleziona un’altra sconfitta in trasferta, i quattro punti in più sul Locorotondo sono un margine buono ma non sicuro, ci viole una piccola distrazione per trovarsi impelagati nelle acque turbolente.

Il San Vito, in rimonta, vince contro lo Squinzano, prende ossigeno ma non è fuori dalla lotta per non retrocedere. Lo Squinzano perde l’ennesima partita e a parer mio non ha margini per tirarsi fuori da li sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *