IL PUNTO SULLA GIORNATA DI CAMPIONATO DEL TM

Il conversano non è più solo in testa alla classifica, ora a pari punti c’è anche il mio Grottaglie e potenzialmente anche il Mottola che sta aspettando il responso del ricorso fatto nella gara contro lo Squinzano sospesa per pioggia sul 4 a 1 per i gialloblu. Quindi un campionato sempre più avvincente non solo per le squadre di testa, ben 4 in due punti, ma anche per quelle compagini ai limiti della zona Play-Off, agguerrite e imprevedibili.

Il Don Bosco Manduria, a sorpresa, ferma la corsa della capolista Conversano imponendogli il pareggio. A dire il vero i canarini hanno rischiato grosso, visto che hanno raggiunto il pari al 96mo minuto in pieno recupero. Il Don Bosco si conferma squadra ostica, ben organizzata, non facile da affrontare che in casa sta costruendo la su salvezza. Il Conversano resta in testa ma nelle prossime giornate ha delle prove davvero impegnative che diranno la verità.

Il Mottola fa secco l’Erchie e rimane nella scia della coppia di testa e aspetta i tre punti o di ripetere la partita contro lo Squinzano. Possiamo dire, a meno di miracoli, che i Mottola è su in vetta insieme al Conversano e al Grottaglie. L’Erchie torna a perdere sul proprio campo ma secondo me è una squadra viva e si farà rispettare.

La Rutiglianese espugna Locorotondo e tiene il passo. Il successo dei grifoni assume notevole importanza, hanno vinto un derby e per giunta su un campo molto difficile. Questa è la conferma della solidità dei granata e allo stesso tempo evidenzia la fragilità di un Locorotondo che in questa stagione non è mai riuscito a trovare un minimo di continuità, nonostante una squadra di un certo valore.

Torna a vincere il Brilla dopo più di due mesi di asciutto completo, sette giornate senza vittorie, tante. Il mal capitato San Vito ne ha presi 5, è la prima vittoria di mister Cosma sulla panchina leccese. Un passo avanti nei Play-Off per i Brilla tallonato da Capurso e San Marzano. Il San Vito fuori casa continua a non fare punti, solo una vittoria ad Erchie e un pareggio a Savelletri, nella prima parte del campionato, poi tutte sconfitte, in questo modo la salvezza diventa complicata.

Il Crispiano con i tre punti conquistati ai danni del Castellaneta salta due concorrenti in un colpo solo e passa dal terzultimo posto al quintultimo ad un punto dal Locorotondo. Un balzo avanti notevole e confortante per i gialloblu che inseguono la salvezza. Il Castellaneta deve guardarsi le spalle.

Squinzano – Capurso è stata rinviata e si aspetta la nuova data di gioco mentre Savelletri – Manduria è stata sospesa perche l’arbitro ha subito un aggressione e non si sa se il risultato sarà assegnato d’ufficio o sarà ripetuta la partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *